I GIOVANI

Non solo uno spazio d’incontro tra credenti e non credenti, ma anche un luogo di confronto e ascolto tra generazioni; nel “Cortile dei Gentili” ragazzi e bambini sono protagonisti, con le loro domande, i loro pensieri, le loro paure, le loro intuizioni.

Il “Cortile”, infatti, accoglie e coinvolge nelle sue attività anche i più giovani, per guidarli e stimolarli al confronto e al dialogo sui temi e le sfide che affrontano e dovranno affrontare.

Il “Cortile dei Gentili” si avvale anche del supporto della Consulta giovanile del Pontificio Consiglio della Cultura, composta da 25 ragazzi e ragazze, credenti e non credenti, di età compresa tra i 17 e i 25 anni.

Tra i giovani membri della Consulta – voluta dal Cardinal Ravasi per rappresentare la voce e il punto di vista dei giovani sulle grandi tematiche culturali e di attualità – sono presenti alunni di liceo classico e dell’artistico, studenti universitari di Giurisprudenza, Economia, Beni culturali, Scienze politiche e Relazioni internazionali, ma anche Psicologia, Storia medievale e Paleografia. Non mancano i percorsi scientifici, con laureati in Ingegneria medica e Ingegneria per l’ambiente e appassionati di bioetica e biotecnologie.

I ragazzi sono coinvolti e partecipano a numerosi progetti e iniziative del “Cortile dei Gentili”, nella consapevolezza che il dialogo tra generazioni sia fondamentale per costruire un domani migliore.

Il “Cortile degli Studenti” e i progetti di Alternanza Scuola-Lavoro

Da studente a cittadino, imparando a coniugare cultura e conoscenze ed esperienze pratiche. Sono questi gli obiettivi del progetto “Cortile degli Studenti” – coordinato dal prof. Sergio Ventura – che ogni anno interessa centinaia di studenti dei licei superiori di Roma e d’Italia, coinvolti in specifici percorsi formativi e iniziative didattiche.

Dal 2017, inoltre, il “Cortile” ha ribadito e concretizzato il suo impegno nei confronti degli studenti, anche attivando diversi progetti di Alternanza Scuola-Lavoro (Legge n.107 del 13 luglio 2015, la cosiddetta Buona Scuola), pensati ad hoc per diversi istituti e licei romani; una didattica innovativa, quella proposta dal “Cortile dei Gentili” ai giovani, che – attraverso laboratori delle idee e laboratori creativi – promuove una logica di “scuola aperta” e attenta ai grandi temi della società moderna.

VOCI DAL FUTURO

Una rubrica che si propone di mettere a confronto il mondo delle nuove generazioni con le domande del presente e le istanze eterne della fede.

La nostra quotidianità si sta sempre più dirigendo verso una dimensione digitale. Basti pensare a come ci...

In una società liberale come la nostra, fondata sul pensiero critico e sul contraddittorio, è sorprendente come...

Premiamo un interruttore, si accende la luce. Apriamo il rubinetto, esce l’acqua. Giriamo la manopola, si accende...

Abbiamo il potere illimitato di costruire immagini; di costruire immagini da immagini, e ancora nuove immagini. Il...

Il 18 Febbraio del 2019 si è riunita per la prima volta la Consulta Giovanile del Pontificio...