Il-treno-dei-bambini

Il “Treno dei Bambini” prosegue il suo viaggio: destinazione Biennale di Venezia!

treno dei bambini_biennale di venezia_cortile dei gentili_venezia_architettura

Il “Treno dei Bambini” prosegue il suo viaggio con un nuovo appuntamento formativo, portando i piccoli viaggiatori dell’edizione 2018 alla scoperta della città di Venezia e della Biennale di Architettura.

Mercoledì 24 ottobre, il “Cortile dei Gentili” ha portato i bambini degli istituti comprensivi “Ilaria Alpi”, “Riccardo Massa”, “Tommaso grossi” e “Via Giocosa”, provenienti dalle grandi periferie di Milano (Gallaratese, Corvetto, Barona e Via Padova), alla Biennale di Venezia; i piccoli studenti non solo hanno potuto visitare la mostra e il Padiglione della Santa Sede “Vatican Chapels”, ma hanno anche avuto l’opportunità di frequentare un particolare laboratorio pratico-artistico, grazie il supporto del Team Educational della Biennale. In tale occasione, i piccoli, che provengono da quartieri caratterizzati da rilevanti complessità e fragilità sociali, hanno continuato a lavorare sulla questione delle periferie e della riqualificazione urbana degli spazi, argomenti che ben si sposano anche con il tema generale della stessa mostra, Freespace.

Il tema trattato nella visita e sviluppato nel laboratorio, infatti, è stato quello della collettività come spazio comune in cui gli individui possono, grazie alla generosità degli elementi offerti dalla natura e alle attenzioni degli architetti, trovare ristoro e accoglienza, stimolando così un senso di appartenenza alla comunità e ai luoghi pubblici e privati.

L’iniziativa è nata dalla convinzione che il percorso pedagogico avviato dal “Cortile dei Gentili” insieme ai docenti e dai Dirigenti dei quattro Istituti, dopo il successo del precedente appuntamento del 9 giugno con il Santo Padre in Vaticano, meriti di essere ulteriormente sviluppato; dare continuità a questo virtuoso percorso è, infatti, fondamentale affinché il futuro dei bambini sia all’altezza dei loro sogni. Si ringrazia, a tal proposito, la Fondazione Snam che, nei suoi primi passi, ha scelto di sostenere e accompagnare i piccoli viaggiatori del “Treno dei Bambini” in questo nuovo appuntamento a Venezia.

Il “Treno dei Bambini” è un progetto pedagogico del “Cortile dei Gentili” che – grazie a Ferrovie dello Stato Italiane – ogni anno, dal 2013, porta in Vaticano centinaia di bambini in condizioni svantaggiate; tra i piccoli partecipanti alle scorse edizioni, per esempio, i bambini migranti, gli studenti a rischio di dispersione scolastica, i figli di carcerati e i bambini delle città del Centro Italia colpite dal sisma. L’edizione 2018, “Città Amica”, ha appunto coinvolto i piccoli studenti – delle grandi periferie di Milano e Roma.