Il-treno-dei-bambini

Valdesi: PapaFrancesco segue l'”eretico” Vincenzo Gioberti

Cari lettori del Blog NuovoUmanesimo, ho più volte ripetuto che l’eresia è un falso logico, ma purtroppo un vero storico. Non tutti conoscono Vincenzo Gioberti (sacerdote, patriota, filosofo e teologo. Torino 5 aprile 1801 – Parigi 26 ottobre 1852).

Vorrei ripotare un pensiero di don Alessio Leggiero, sacerdote e dottorando in Teologia, sulla visita di PapaFrancesco al Tempio Valdese.

Eccolo: «Lo storico ingresso di PapaFrancesco nel Tempio Valdese – scrive Leggiero – non ci ha lasciati senza stupore e molti giornalisti hanno voluto spiegare il significato della singolare richiesta di perdono, formulata dal Papa a nome della Chiesa Cattolica. Eppure è sfuggito che il Papa Gesuita ha realizzato dopo 172 anni l’auspicio di quel Vincenzo Gioberti condannato eretico nel 1851. Vorrei sottoporre alla vostra riflessione gli stralci allegati da “Il primato morale e civile degli italiani”, Meline-Cans, Brusselle 1843, I, 379-380».