Il Cortile dei Gentili:”I confini dei territori alla fine della vita”

Questo Cortile era previsto per lo scorso 28 marzo ma, per motivi organizzativi, è stato posticipato al prossimo 23 maggio. Pur essendo cambiata la data, di certo non è cambiato il contenuto; per questo vi proponiamo un articolo di Armando Torno dal titolo “Natura e fine vita, quando la Chiesa si scopre più avanti delle leggi laiche“, pubblicato dal Corriere della Sera lo scorso 2 marzo.

Qui sotto troverete un breve stralcio e il link che vi rimanda all’articolo completo:

“La materia è di particolare attualità giacché, si sussurra anche in Vaticano, la Chiesa Cattolica è più aperta alle soluzioni della attuale legislazione italiana. Del resto, gli ultimi giorni di papa Giovanni Paolo II e del cardinale Carlo Maria Martini hanno di nuovo spostato i confini di queste delicate normative verso scelte affidate più alla natura che non all’ accanimento terapeutico.

Un Cortile dei Gentili che affronta dunque un problema concreto, delicato, continuamente da ripensare dinanzi al progresso delle terapie. E, sottolineiamo, in linea con il nuovo corso indicato da papa Francesco, il quale, ci perdonerà la sintesi, ha fatto capire in mille modi che oggi la realtà supera le idee e che i dibattiti teoretici, anche in ambito teologico, devono cedere il passo ai casi umani.”

ARTICOLO