Scavatori di Luce


scavatori-mdIl secondo “Treno dei Bambini” è stato organizzato il 31 maggio 2014, con la partecipazione di 350 bambini di 9-10 anni provenienti dalle periferie di Napoli e Roma, dove il rischio di abbandono e dispersione scolastica è molto alto. Prima di incontrare Papa Francesco, i piccoli visitatori hanno potuto ammirare la Basilica di San Pietro e il Colosseo.

L’iniziativa è stata sostenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che hanno individuato le due scuole di Roma dei quartieri Laurentino-Trigoria e Colle Prenestino e le sei scuole dei Rioni di Napoli: Barra, Mercato, Miano e Scampia, più una rappresentanza del Rione Sanità.
Nei mesi precedenti il viaggio, si è svolto un programma culturale attorno alle catacombe di San Gennaro a Napoli e di Santa Priscilla a Roma da cui ha preso il nome l’iniziativa “Scavatori di Luce”. Questa pedagogia ha permesso di trasmettere messaggi umani e spirituali a bambini che a causa della loro condizione sociale, ne sono tristemente ignari.

>> GUARDA I VIDEO!  >> GUARDA LE FOTO!
Il Treno dei Bambini – La storia Cortile dei Bambini – Catacombe di Priscilla
Il Treno dei Bambini – La cultura contro il degrado Cortile dei Bambini – Catacombe di San Gennaro
Il Treno dei Bambini- L’incontro con Papa Francesco Treno dei Bambini
Il Treno dei Bambini – La Freccia TV

 

FacebookTwitter