Il-treno-dei-bambini

Una dimensione etica per l’economia

Il prossimo 21 settembre, alle ore 18:00, si terrà una nuova iniziativa del “Cortile dei Gentili”, organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, dal titolo “Verso un’economia più umana e giusta. Un nuovo paradigma economico inclusivo in un contesto di disuguaglianze crescenti”.

Dopo i saluti del Presidente del Senato, Pietro Grasso, e della Presidente della Camera, Laura Boldrini, si susseguirà un dibattito tra tre relatori d’eccezione: il Prof. Angus Deaton, Premio Nobel per l’Economia 2015, il Prof. Jean-Paul Fitoussi, economista francese e docente presso l’Università LUISS, e l’economista belga, Prof. Dominique Y van der Mensbrugghe, docente presso l’Università di Purdue.

Al termine delle conclusioni del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, è prevista una sessione di domande e risposte, moderata da Roberto Napoletano, Direttore Responsabile de “Il Sole 24 Ore”.

Il tema scelto vuole stimolare una riflessione sulle disuguaglianze economiche e sociali che rappresentano oggi una sfida di livello globale. Sebbene infatti la globalizzazione e la libera circolazione delle merci e dei capitali abbiano conosciuto negli ultimi anni una rapida espansione, spesso accompagnatasi a miglioramenti nelle condizioni di vita, l’ineguale distribuzione del benessere e delle ricchezze rischia di compromettere questi risultati e di minacciare i meccanismi di solidarietà all’interno dei singoli Paesi.

Una domanda fondamentale su cui vertere sarà allora: l’economia può tornare ad essere una fonte di progresso per tanti e non per pochi?

>> PROGRAMMA EVENTO