Il-treno-dei-bambini

Dolore e speranza: il Cortile dei Gentili si interroga a Pavia sui temi dell’umano

Il “Cortile dei Gentili” inaugura, in collaborazione con la diocesi di Pavia e il Comitato scientifico “Mai troppo Umano”, un nuovo ciclo di incontri per il 2019-2020 dal titolo “L’esperienza del dolore e le ragioni della speranza”.

Scopo dell’iniziativa: riflettere sul binomio dolore e speranza secondo tre diversi momenti: il confronto tra credenti e laici nel primo, il senso della sofferenza nel secondo e, infine, l’approccio medico con chi soffre.  Una vera e propria ricerca condivisa sulla condizione umana da parte della Diocesi di Pavia e del Comitato scientifico “Mai troppo Umano”, gruppo di docenti esterni all’ Università degli Studi di Pavia e professionisti del campo medico-sanitario.

Il comitato si propone, infatti, di creare degli stimoli di incontro e confronto attorno a tematiche sulla comprensione e interpretazione della condizione umana, in un rapporto tra scienza e fede, tra credenti e non credenti, esattamente conforme agli obiettivi e allemission promosse dal “Cortile dei Gentili”.

Il primo incontro – “Dolore e Speranza” – è in programma per il 14 novembre nell’Aula Magna dell’Università di Pavia e vedrà, dopo l’introduzione del vescovo Corrado Sanguineti, un confronto tra il rabbino capo di Miano, Rav Alfonso Arbib, la biblista Rosanna Virgili, docente presso l’Istituto Teologico Marchigiano, e la filosofa Silvana Borutti.

dolore-e-speranza-pavia