Il-treno-dei-bambini

“Come Cristo Comanda” al Teatro Sette di Roma

come cristo comanda_spettacolo teatrale_cortile dei gentili_teatro sette_roma

È in scena a Roma, al Teatro Sette, fino al 16 dicembre, lo spettacolo teatrale “Come Cristo Comanda”. La rappresentazione, che vede duettare con grande abilità sul palco l’attore Michele La Ginestra, anche autore del testo, e il collega Massimo Wertmuller, si segnala per la notevole qualità artistica dell’allestimento che si accompagna all’originalità e al valore poetico del copione. Un testo di tematica sacra, ma non apologetico, che miscela comicità, riflessione e accenti tragici con una scrittura semplice ma mai superficiale.

Gli attori impersonano due legionari romani che dopo aver assistito alla crocifissione e resurrezione di Cristo sono ora in fuga nel deserto palestinese. In un dialogo ben costruito, in partenza dai tratti comici irresistibili e poi gradualmente sempre più drammatico fino al climax tragico del finale, i due personaggi mettono in scena un confronto sulla fede nella trascendenza, con un stile diretto e straordinariamente efficace. Cassio, il centurione convertitosi ai piedi della croce, reso credibile con maestria da Wertmuller, e Stefano, il suo legionario più materialista che fatica a credere, interpretato dallo stesso La Ginestra, diventano due figure paradigmatiche capaci di restituire un dibattito sulle ragioni del credere assai attuale e aperto, nel più autentico stile del “Cortile dei Gentili”.

Curata la messinscena del regista Roberto Marafante che anche nei momenti comici tiene conto della sacralità del contesto, arricchita dalla presenza sul palco di Ilaria Nestovito, capace anche con il canto di suggerire i rimandi spirituali della vicenda, e dalle suggestive musiche di Andrea Perrozzi.

Fabio Colagrande

come cristo comanda_spettacolo teatrale_cortile dei gentili_teatro sette_roma

 

Per informazioni http://www.teatro7.it